Ristorante Al Cellini: la prelibatezza del tartufo nel cuore di Milano

primi

Autunno, tempo di tartufo. Piatti prelibati e ricette sfiziose che per tutta la stagione delizieranno i palati. Tra le varietà ci si potrebbe perdere, da quello bianco a quella nero, passando dal Moscato al nero liscio e al Marzuolo.

Passeggiando per le vie di Milano, proprio in questo periodo ci si potrà fermare in via Benvenuto Cellini, al numero 19 per regalarci un’esperienza unica degustando gli ottimi piatti preparati dal Ristorante Al Cellini, dove si respira un’atmosfera elegante e accogliente. Rinomato locale che propone specialità di pesce (anche crudo), qui la qualità delle materie prime è una delle priorità.

Il tartufo è una delle squisitezze che Michela Gladiatori – che gestisce il locale da maggio insieme al compagno – ha scelto di utilizzare abbinandolo al pesce fresco, in molte ricette, a quello più nobile come le aragoste o le delicatissime cicale di mare, ma non solo. Pregiato tartufo marchigiano sui tavoli del ristorante a pochi passi da piazza delle Cinque Giornate, dove sarà piacevole passeggiare, magari per scoprire le suggestive case colorate di via Lincoln, uno dei quartieri nascosti più curiosi della città.

Gnocchetti di Granseola

Gnocchetti di Granseola

Al Cellini si respira un’atmosfera accogliente, nuova, dove il cliente è coccolato e dove l’ottimo cibo è accompagnato da vini pregiati, che si potranno scegliere tra 60 etichette: bianchi italiani, Franciacorta, champagne, grandi vini rossi di razza dalla fama internazionale.

La ricerca di cibi unici si spinge fino ai formaggi internazionali tra cui spicca un blue shropshire al porto e uva di Corinto servito con uno dei 13 vini da meditazione presenti in carta e confetture varie, esperienza sensoriale unica assolutamente da provare, così come gli antipasti di pesce affumicato (salmone, tonno e altri), particolarità che presto gli amanti del mare potranno trovare nel menù.

La proposta culinaria del ristorante meneghino, già noto per la passata gestione ventennale come ristorante di specialità di pesce crudo, si lega al periodo autunnale, quello ricco di appuntamenti enogastronomici in giro per l’Italia, che tocca anche Milano, specialmente con la 26esima edizione della Sagra del Tartufo in via Ripamonti in programma l’8 novembre dalle 9 alle 19 dove si potrà degustare il prezioso tubero, ma anche curiosare tra i negozi che rimarranno aperti per l’occasione. Spostandosi di qualche chilometro, precisamente ad Alba in Piemonte, vale la pena visitare la Fiera Internazionale Tartufo Bianco d’Alba, dal 10 ottobre al 15 novembre, un appuntamento fisso ogni anno per gli amanti del tartufo.

Involtini di cernia con tortino di riso Venere e verdure

Involtini di cernia con tortino di riso Venere e verdure

Scegliere Al Cellini sarà un’esperienza preziosa per il palato, ma non solo, qui si potrà coniugare l’ottima cucina con l’atmosfera accogliente dove, tutti i giorni, si potrà pranzare dalle 12 alle 15 e cenare dalle 19.30 alle 23.30. Ottimo per cene aziendali e per occasioni romantiche, sarà piacevole lasciarsi coccolare per qualche ora dal gusto dei suoi involtini di cernia con tortino di riso Venere e verdure, dal suo guazzetto di calamaretti, dagli scialatielli zucchine e gamberi o ancora dagli gnocchetti di granseola, alcuni dei piatti inseriti nel ricco menù preparato dal creativo chef. Non da meno le prelibate ricette di terra che si potranno assaggiare seduti comodamente in uno dei suoi tavoli, come i paccheri al ragù alla bolognese, la tartare di Fassona o tipica cotoletta alla milanese primavera. Una proposta dal sapore unico che abbinata al tartufo risulta davvero difficile da non degustare.

Dillo ad un amico

Selezionati per Te

Bar Trattoria Al 395: la tradizione italiana a tavola

Tradizione e gusto. Sono questi gli ingredienti che rendono unico il Bar Trattoria Al 395 a Milano.

Soggiorno a Minori in Costiera Amalfitana? Si! Con le ...

Minori è una delle più antiche località della Costiera Amalfitana. Questa piccola città nel I

Ristorante al Cellini: Ogni Giovedì, menu degustazione dai ...

A due passi da Cinque Giornate, vicino alle famose casette di via Lincoln e in un angolo ancora