Quartiere Baggio a Milano: segreti e curiosità

Quartiere Baggio a Milano: segreti e curiosità

Passeggiando per le città, nei loro angoli più nascosti, si scoprono segreti e curiosità che non avremo mai immaginato, neanche se in quella città viviamo da anni. Il quartiere Baggio a Milano ha una storia che parte da lontano, precisamente dall’epoca celtica, poi romana, fino ad arrivare a oggi. Da sempre entità separata dalla città, indipendente con la sua economia agricola basata sull’allevamento dei bachi da seta, quindi legato alle attività agricole e tessili. Simbolo di quel periodo sono sicuramente le sue cascine, tra le quali Cascina Linterno edificata nel XII secolo che si dice sia stata la dimora di campagna di Francesco Petrarca dal 1353 al 1361.

Ancora oggi Baggio è un quartiere periferico che ha però ritrovato il suo essere diverso e caratteristico grazie anche al verde di cui è ricco e che gli ha permesso di essere definito il polmone verde di Milano. Del resto il Parco delle Cave, è il più grande della città dopo il Parco Nord e insieme a Boscoincittà e al Parco del Trenno fa parte del Parco Agricolo Sud Milano che in una metropoli come il capoluogo lombardo è preziosissimo.

Facendo un tour a piedi curiosando tra le strade e le case di questa zona ci si accorge della varietà dei suoi vicoli  delle sua architettura. Ci sono le case popolari, le torri di via Eugenio Quarti che convivono naturalmente con edifici in stile Liberty. Un quartiere che fino a pochi anni fa non godeva di ottima fama, visione che però sta lentamente cambiando così come il suo respiro e la sua atmosfera. Tra i luoghi da visitare ci sono: la Chiesa di San Giovanni Bosco, la Chiesa Vecchia con il suo campanile del XII secolo, la biblioteca del quartiere nata nel 1963 e il suo borgo antico tutto da scoprire proprio come gli altri quartieri curiosi da scoprire a Milano.

La curiosità. Il quartiere Baggio è citato da Enzo Jannacci nella sua Prendevo il treno, inserita nell’album La Milano di Enzo Janacci che contiene canzoni dedicate alla città meneghina.

In copertina: il Parco delle Cave

Dillo ad un amico

Selezionati per Te

Bar Trattoria Al 395: la tradizione italiana a tavola

Tradizione e gusto. Sono questi gli ingredienti che rendono unico il Bar Trattoria Al 395 a Milano.

Soggiorno a Minori in Costiera Amalfitana? Si! Con le ...

Minori è una delle più antiche località della Costiera Amalfitana. Questa piccola città nel I

Ristorante al Cellini: Ogni Giovedì, menu degustazione dai ...

A due passi da Cinque Giornate, vicino alle famose casette di via Lincoln e in un angolo ancora