Darsena: quando Milano era uno dei porti più importanti d’Italia

Darsena. Quando Milano era uno dei porti più grandi d'Italia

Pensare a Milano come a uno dei porti più importanti d’Italia sembra strano, eppure nel 1600 era proprio così. La Darsena, oggi riqualificata per trascorrere le serate estive e per la navigazione dei battelli per turisti, aveva un ruolo cruciale per i trasporti commerciali.

La sua costruzione viene fata risalire al periodo del dominio spagnolo, a confermarlo la sua forma a banana che coincideva proprio con il perimetro delle mura spagnole. Ma la storia della Darsena non è così semplice, perché secondo alcune fonti sarebbe stata già attiva intorno al 1100, negli anni successivi la distruzione di Milano di Federico Barbarossa, quando il Ticino fu deviato per creare un canale che potesse essere navigabile e che portasse dal vicino Lago Maggiore alla città meneghina. Da lì la realizzazione di altri canali navigabili fu rapida, sorsero tra gli altri, il Naviglio Grande e il Naviglio della Martesana.

La Darsena e i suoi corsi d’acqua furono fondamentali per il trasporto del marmo dal Lago Maggiore, necessario per la costruzione del Duomo di Milano. Precisamente il prezioso materiale arrivava dal Toce al Lago Maggiore, lungo il Ticino e il Naviglio Grande, una volta dentro la città, arrivava alla darsena di S. Eustorgio. Attraverso il sistema di chiuse arrivava fino al Laghetto (ora Via Laghetto) vicinissimo al cantiere della Cattedrale. Il tutto fu possibile grazie alla Veneranda Fabbrica del Duomo, fondata da Gian Galeazzo Visconti nel 1387.

Caduta in stato di abbandono per molti anni, da ottobre 2013, la darsena ha iniziato ad essere rivalutata, prima con i lavori di riqualificazione poi con la sua inaugurazione nell’aprile del 2015 in occasione di Expo 2015 alla quale è strettamente legata. I lavori hanno permesso di riscoprire importanti reperti come il ponte quattrocentesco e i resti della Conca di Viarenna. La nuova pavimentazione e la riqualificazione di angoli che hanno fatto la storia di quel pezzo di Milano, come piazza XXIV Maggio, hanno riportato la Darsena al suo splendore riconsegnandola ai milanesi che ora possono viverla davvero con i numerosi eventi che vengono organizzati, le passeggiate lungo i canali e qualche lettura al verde del nuovo giardino realizzato sulla sponda occidentale.            

Dillo ad un amico

Selezionati per Te

Bar Trattoria Al 395: la tradizione italiana a tavola

Tradizione e gusto. Sono questi gli ingredienti che rendono unico il Bar Trattoria Al 395 a Milano.

Soggiorno a Minori in Costiera Amalfitana? Si! Con le ...

Minori è una delle più antiche località della Costiera Amalfitana. Questa piccola città nel I

Ristorante al Cellini: Ogni Giovedì, menu degustazione dai ...

A due passi da Cinque Giornate, vicino alle famose casette di via Lincoln e in un angolo ancora