5 buoni motivi per visitare Milano

5 buoni motivi per visitare Milano

Pensare a buoni motivi per visitare Milano è una cosa semplice, almeno è così che si pensa. Ma per scoprire la natura, l’essenza di un città non si dovrà certo pensare di visitare Chiese antiche, locali storici, quartieri cool. Conoscere una città significa immergersi completamente nella sua atmosfera affascinante, avvolgente e per farlo si dovranno scegliere luoghi nascosti, segreti, quelli che la raccontano, che parlano del suo passato. Non solo luoghi da scoprire, tra vicoli, piazze e dettagli curiosi, ecco 5 buoni motivi per visitare Milano.

– Conoscere l’arte che custodisce e per la quale è famosa in tutto il mondo, ma non attraverso i musei (numerosi e bellissimi). Si potrà ammirare nei dettagli della sua architettura come quella Liberty che si può trovare in zone come quelle di Corso Venezia, Corso Monforte, Parco Sempione e Corso Magenta, ma anche quella originale delle case igloo, il villaggio dei giornalisti a pochi passi dal quartiere della Maggiolina, o ancora quella storica delle case di ringhiera, tornata oggi di tendenza in alcune parti della città.

– Scoprire la sua creatività, visitando luoghi come la Kasa dei Libri, ideata da Andrea Kerbaker nel quartiere Isola, dove si potranno visitare mostre curiose organizzate, partecipare a laboratori e consultare i molti libri tutti provenienti dalla collezione privata di Kerbaker. Un posto in cui rilassarsi e lasciarsi affascinare dai colori, dal design originale e dall’atmosfera che si respira. Come non visitare 10 Corso Como, il paradiso della moda e del design di Carla Sozzani nato nel 1991? Un concept store in cui si potrà scoprire, tra gli altri luoghi curiosi, la sua libreria, tra le più belle del mondo.

Milano

– I Navigli rappresentano uno dei simboli di Milano, ma tra i loro vicoli ci sono dettagli da non lasciarsi sfuggire come la vita della poetessa Alda Merini che sarà affascinante scoprire partendo dalla sua casa in Ripa di Porta Ticinese 47 al Bar Chimera dove per la prima volta fece girare i suoi scritti in fotocopia, senza dimenticare il Vicolo dei Lavandai e la Darsena che ha ripreso nuova vita con la sua riqualificazione per la passata Expo 2015.

– Fare un giro nei mercatini delle pulci della città per capire quanto Milano sia vintage, quanto ami la moda ricercata e fatta da originalissimi capi d’annata che raccontano una storia oltre che una moda. Ecco perché sarà piacevole immergersi nell’atmosfera vintage dei vari eventi organizzati durante l’anno, dalla Milano Vintage Week (solitamente ad aprile e novembre) all’East Market, organizzato una volta al mese in via privata Giovanni Ventura.

– Gustare gli squisiti piatti preparati dai locali dei vari quartieri, come il pesce prelibato del Ristorante Al Cellini, la cucina tipica toscana del Ristorante Da Cenciaoli e quella messicana che si potrà assaggiare al Ganas.

I 5 buoni motivi per visitare Milano non serviranno soltanto ai viaggiatori e ai turisti, ma anche a chi in città è nato e ci abita ogni giorno perché spesso molte cose si danno per scontate proprio perché le abbiamo sotto gli occhi.

Immagine di copertina: Navigli. Wikimedia Commons

Dillo ad un amico

Selezionati per Te

Bar Trattoria Al 395: la tradizione italiana a tavola

Tradizione e gusto. Sono questi gli ingredienti che rendono unico il Bar Trattoria Al 395 a Milano.

Soggiorno a Minori in Costiera Amalfitana? Si! Con le ...

Minori è una delle più antiche località della Costiera Amalfitana. Questa piccola città nel I

Ristorante al Cellini: Ogni Giovedì, menu degustazione dai ...

A due passi da Cinque Giornate, vicino alle famose casette di via Lincoln e in un angolo ancora